Oggi è il 18.12.17
Seleziona la Lingua

I nostri servizi:
 
Proposte di Tour
Escursioni Gruppi
Escursioni FIT
Bus & Limousine
Meeting & Incentives
Matrimoni
Eventi e Spettacoli
 
 
Newsletter:

 

Iscriviti gratuitamente alle newsletters , digitando il tuo indirizzo di posta elettronica le riceverai periodicamente, con gli aggiornamenti del sito e le ultime novità.

 
Nome e Cognome
Email

Codice Sicurezza


Inserisca il codice


 
 
Richieste online:
 

Crea il tuo tour personalizzato compila il modulo vi risponderemo con un offerta dettagliata e competitiva. Clicca qui

 
 
 

LE NOSTRE ESCURSIONI

Vi proponiamo Eventi e Spettacoli nelle maggiori città italiane, uno modo nuovo di capire quando organizzare i viaggi.

 

SORRENTO MUSICAL SHOW

"La Tarantella" tradizione, danze, e costumi

È sul palcoscenico del Teatro Tasso che la tradizione, le nostre danze, i costumi dell’800 e le canzoni del nostro bagaglio culturale si trasformano magicamente in Musical. Il Sorrento Musical è una vera ricostruzione delle situazioni quotidiane di lavoro o di festa nella penisola sorrentina del tempo che fu. In esso conservando il significato primigenio della Tarantella si è cercato di ritrovare la vivacità genuina del prezioso patrimonio della tradizione familiare che si esplica nelle movenze e nello spirito del ballo. Lo spettacolo, della durata di 75 minuti, racconta la vita quotidiana della gente del sud, rappresentandola in quattro diverse scene.

 
Ravello Festival

"La musica in Paradiso"

Il Festival propone un cartellone ricco di appuntamenti dedicati alla musica classica e ambientati in spazi di straordinario splendore come villa Rufolo e Villa Cimbrione. Il tema conduttore è Il Coraggio. Concetto speculare alla paura. La paura del nemico, la paura del diverso, la paura del difficile, la paura del complesso, la paura dell’ignoto, rinviano al coraggio necessario per sconfiggere il nemico, per accogliere il diverso, per addomesticare il difficile, per dipanare il complesso, per decifrare l’ignoto.

 
POMPEI FESTIVAL

POMPEI FESTIVAL, SERATE STRAORDINARIE DAL 500 A.C.

Dopo il grande successo della prima edizione del Pompei Festival, che ha visto andare in scena nel Teatro Grande degli Scavi l’Opera La bohème, con protagonista il tenore di fama mondiale Vittorio Grigolo, e il balletto Carmen, e dopo la risonanza che l’evento sta avendo sulle televisioni internazionali, la grande Opera torna al Teatro Grande degli Scavi di Pompei, per regalare un’estate di spettacoli straordinari. Il ricco programma del 2015 propone quattro tra le Opere più popolari della tradizione melomane internazionale – La Traviata, Tosca, Nabucco e Barbiere di Siviglia -, tre magnifici balletti – Giselle, Lago dei Cigni e Carmen Suite -, e l’Opera in tre atti “L’ultimo giorno di Pompei” di Giovanni Pacini. Sette Opere d’arte interpretate da stelle internazionali, giovani talenti, grandi orchestre e complessi nazionali ed esteri sotto la direzione artistica del Maestro Alberto Veronesi, in uno straordinario equilibrio di arte, emozioni e spettacolo.

 
Fishing - Tours & escursioni

Segui la Tua Passione !

Nell'incantevole baia di Napoli, sulla scia di Ulisse, incantato dalle mitologiche sirene, Segui la tua passione ! Un viaggio culturale con attività di pesca nei luoghi più rinomati e suggestivi d'Italia: Sorrento, Capri e Amalfi. La Belmare Travel offre l'opportunità per gli amanti della pesca, gli appassionati della cultura e soprattutto i buongustai un’esperienza unica ed indimenticabile.

 
CAMMINATA dei 23 CASALI

Passeggiando tra cielo e Mare in Penisola Sorrentina.

Ormai alla XVI edizione nel 2010, questa splendida iniziativa è dedicata agli amanti delle passeggiate naturalistiche e agli appassionati del trekking. Un itinerario diviso in tappe che percorre tutto il territorio del Comune di Massalubrense. Scenari mozzafiato e panoramici unici lasciano un segno inidelebile ai fortunati partecipanti. Foto di GIOVIS

 

PASQUA IN PENISOLA SORRENTINA

Rito e tradizione

Oltre alle notissime Processioni del Venerdì Santo, Sorrento si caratterizza per tutta una serie di manifestazioni religiose che si sviluppano nell’intero arco della Settimana Santa. Il primo suggestivo appuntamento è quello della Domenica delle Palme giorno in cui si fa memoria dell’ingresso in Gerusalemme di Gesù salutato dal popolo festante della città Santa con enormi rami di palma. Qui da noi le palme sono sostituite da ramoscelli d’ulivo che vengono benedetti in una solenne cerimonia che si svolge in tutte le chiese. Tradizionalmente accanto ai semplici rami di ulivo si fanno benedire anche “palme” più particolari adornate da piccoli formaggi di produzione locale (i “caciocavalli“) o quelle realizzate con confetti. Proprio intorno alla tradizione delle palme di confetti è sorta una antica legenda. Si narra infatti che, alcuni secoli fa, si ebbe un tentativo di invasione Saracena proprio da queste parti. Avvistato il pericolo i sorrentini si rifugiarono nella chiesa Cattedrale, pregando di essere risparmiati. Sembra che questa grazia sia stata accordata tanto che le navi Saracene naufragarono in prossimità della costa sorrentina. Soltanto una fanciulla, schiava dei saraceni, riuscì a salvarsi e, raggiunta a nuoto la Marina Grande, cercò rifugio in città. Fu accolta dai sorrentini e lei, come ringraziamento per il buon trattamento ricevuto, sciolse il sacchetto che aveva al collo e ne depositò il contenuto sull’altare: erano confetti colorati. Quello, si narra, era proprio il giorno della Domenica delle Palme e, in ricordo di quell’avvenimento, ancora oggi le palme a Sorrento hanno i colori variopinti dei confetti. I riti religiosi più suggestivi sono però, senz’altro, quelli del Giovedì Santo giorno in cui si ricorda l’Ultima Cena, nella quale, inoltre, Gesù lavò i piedi ai dodici Apostoli. Dal Giovedì sera le campane resteranno mute, “legate” come si suol dire.. Ancora oggi è radicata la pia tradizione di visitare i Sepolcri durante la notte tra il Giovedì ed il Venerdì Santo. Il Sabato Santo i fedeli si raccolgono in Cattedrale per la Veglia Solenne, preceduta dall’accensione del fuoco, simbolo della resurrezione, nell’atrio del Vescovado. Domenica di Pasqua è annunciata dal suono sacro e solenne delle campane che, finalmente, possono essere sciolte per suonare in “gloria”. L’arrivo della Pasqua preannuncia la primavera ed i sorrentini non si lasciano sfuggire l’occasione per una sana scampagnata il giorno del Lunedì dell’Angelo. Si conclude così un periodo intenso e commovente, dai toni insieme dolci e drammatici che affascina e rende uniti proprio per l’atmosfera di fratellanza che viene a crearsi

 
"L'inferno" di Dante

Le grotte di Pertosa

La magia si ripete ogni fine settimana: con la guida di Dante in persona ci si inoltra nei cunicoli scavati nelle viscere della montagna e, di caverna in caverna, si incontrano Paolo e Francesca, Ulisse, Minosse, Il Conte Ugolino e molti altri protagonisti della prima cantica della Divina Commedia. Sono gli spettatori a muoversi all’interno della scena e ad andare incontro ai personaggi. Non ci sono quinte e fondali di cartapesta, ma uno scenario preistorico che conta 35 milioni di anni. Per l’Acheronte, il fiume infernale, non c’è stato bisogno di ricorrere ad artifizi: le grotte di Pertosa sono attraversate dal fiume sotterraneo: Negro, che genera un laghetto ed una cascata, e che si solca su un barcone fino alla sponda dove comincia il viaggio nei 10 cerchi dell’inferno. Un gioco di luci e suoni ed una serie di videoistallazioni d’arte contemporanea arricchiscono lo show che si snoda per circa un chilometro e coinvolge oltre 30 attori e ballerini.Le rappresentazioni si tengono tutti i venerdì, mattina e sabato sera.

 

 

 

 

 

Copyright © 2015 BELMARE TRAVEL Srl, tutti i diritti riservati.
Sede Viale E. Caruso, 6 80067 Sorrento NA
Tel. +39 081 807 28 08 - Fax +39 081 807 26 79
P.IVA 01337601213 - Privacy Policy - Cookies

Hotel in Sorrento Italy: Villa di Sorrento - Villa Donna Elisa
Sorrento Select Travel & Tours - Sorrento Walking Tour - Sorrento Sunset Fun and Grill



Il mio stato